Birre Artigianali

Birre Artigianali

Secondo quanto emerso da alcune indagini dell’associazione Assobirra il consumo di birra, e non solo la birra artigianale, negli ultimi anni, ha addirittura superato quello del vino. Consumata sia nei weekend, sia in casa e nei locali, gli italiani che la bevono al ristorante sono il 42% rispetto al 39% di chi preferisce il vino.

L’abbinamento birra e ricette di vario tipo è sempre più apprezzato, grazie a birre dal gusto particolare, dal sapore e dall’aroma inconfondibili. La birra è infatti ritenuta una bevanda genuina, adatta a vari tipi di portata, ben abbinabile anche alla dieta mediterranea.

Scopriamo allora quali sono le caratteristiche principali della birra artigianale.

Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…

Il nostro amico Homer Simpson recitava così in uno dei suoi episodi. Noi siamo dell’idea che bisogna credere nel buon cibo che accompagni birre di qualità. È per questo che abbiamo scelto una selezione di birre artigianali provenienti dai luoghi di culto come la Germania, il Belgio, l’Inghilterra e la Scozia.

Puoi dare uno sguardo al nostro menu direttamente dal sito web per sapere come accompagnare una delle nostre birre artigianali.

Cosa sono le birre artigianali?

Non esiste una vera e propria definizione ufficiale di cosa sia la birra artigianale, ma sicuramente la potremmo distinguere da quella che è la cosiddetta birra industriale. La birra industriale, infatti, è un tipo di prodotto preparato da aziende anche multinazionali e che ha una diffusione su larga scala: nei supermercati, nei centri commerciali o nei locali infatti non manca mai.

Per quanto riguarda invece la birra artigianale, si tratta di un prodotto più particolare, meno diffuso e amato spesso da intenditori ma non solo, è una birra non pastorizzata, prodotta senza l’utilizzo di conservanti e con ingredienti di prima qualità.

Tra le sue caratteristiche ci sono:

  • differenziazione del gusto: ogni “artigianale” ha un sapore inconfondibile, e ognuna si differenzia dall’altra, pertanto non c’è una sorta di uniformazione del gusto;
  • assenza di pastorizzazione: una delle caratteristiche principali della birra artigianale è che non è sottoposta a pastorizzazione, ovvero al processo in cui le bottiglie di birra sono portate a una temperatura di 60°, tramite vapore, per 30 minuti circa; in tal modo vengono uccisi i microrganismi presenti nella birra garantendo così una maggior e più lunga conservazione necessaria alle birre industriali;
  • assenza di filtrazione: la birra artigianale non viene filtrata e in tal modo si preservano al meglio tutte le componenti che esaltano il profilo organolettico a favore di sapori ed aromi inconfondibili;
  • assenza di conservanti e additivi chimici: gli ingredienti sono selezionati e non sono aggiunti né conservanti né additivi chimici.

Chiudiamo, quindi, con l’ultima frase celebre:

Two beer or not two beer: that is the passion.

Ti aspettiamo, vieni a provarle! Contattaci per prenotare un tavolo.